Sul ddl Zan solo mezze verità

Nella giornata mondiale contro l’omofobia, la bifobia e la transfobia possiamo aspettarci un’ulteriore mobilitazione generale pro e contro il disegno di legge Zan. Dalla libertà di espressione allo spauracchio della teoria del gender occorre fare un po’ di ordine su ciò che è pertinente o meno.

Universalismo e particolarismo dei diritti umani

Banco di prova degli Stati moderni, il rispetto dei diritti umani ci può apparire come una certezza indiscutibile ed incontrovertibile. Eppure i fattori in azione per eroderne le fondamenta e comprometterne il comune riconoscimento a livello internazionale non sono trascurabili. I diritti umani, insomma, rappresentano l’ennesimo terreno di scontro nella mai sopita contesa fra la tradizione occidentale e quella orientale.

Ruth Bader Ginsburg: la legge è uguale per tutti

Ruth Bader Ginsburg (15.03.1933 – 18.09.2020) può definirsi una vera e propria pioniera nel campo dell’uguaglianza dei diritti e nella lotta alla discriminazione nel campo giuridico. Giurista, magistrata e accademica, divenne seconda donna in tutta la storia degli Stati Uniti ad essere nominata giudice della Corte Suprema, incarico che portò avanti dal 1993 fino allaContinua a leggere “Ruth Bader Ginsburg: la legge è uguale per tutti”

Appartenenza del passato: quando politica, storia e archeologia si incontrano

A luglio la notizia della riconversione della Basilica di Santa Sofia, oggi Ayasofya, da museo a moschea ha indignato il mondo cristiano, soprattutto quello ortodosso. La decisione del Presidente Erdogan, sancita anche dal consiglio di Stato turco, rovescia una scelta del 1934. Tale disposizione era di Mustafa Kemal Ataturk, padre della Turchia moderna e laica.Continua a leggere “Appartenenza del passato: quando politica, storia e archeologia si incontrano”