SEI UN ESSERE SPECIALE

” Perchè sei un essere speciale ed io avrò cura di te”

La cura- Franco Battiato

Avrà sempre cura di tutti noi da lassù, Franco Battiato, il nostro essere speciale della musica italiana, scomparso lo scorso 18 maggio nella sua residenza, all’età di 76 anni, a causa di una malattia che gli ha rapito la vita e la musica che tanto amava.

Il grande maestro era nato nell’ex comune ormai scorporato di Jonia, , in provincia di Catania, il 23 marzo del 1945. Durante la sua carriera musicale ha spaziato tra una grande varietà di generi, dalla musica pop a quella colta, raggiungendo una grande popolarità. Amato per la sua eccezionalità, la sua unicità d’animo e la sua apertura nei confronti della spiritualità, non in contesto religioso ma in quello artistico. Nella sua canzone più conosciuta, “LA CURA” , esprime la sua personale interpretazione dell’amore: un percorso di cura e accompagnamento della persona amata affrontando anche le tappe del dolore e dell’abbandono.

” Due che stanno insieme devono avere la capacità di darsi autonomia a vicenda. E poi a me piace dormire da solo. Sono stato innamorato solo una volta, a sedici anni. Lei mi faceva tremare le gambe. Fu bello, perché finì lì. Esistiamo per seguire il nostro destino ed evolverci, non certo per fare figli e produrre simili copie”. Così dichiarò Battiato in merito alla sua vita privata. L’artista era uno spirito libero, alla ricerca continua della spiritualità dedicandosi alla meditazione e al raccoglimento. Durante la sua vita ha cercato di raggiungere un distacco dal mondo e una perfezione interiore che ora lo accompagnerà nel suo viaggio. Si preparava ad attraversare il bardo nel miglior modo poichè la morte non è la fine dell’esistenza ma un passaggio verso un’altra dimensione, vista come reincarnazione. 

“Non voglio sentirmi intelligente guardando dei cretini, voglio sentirmi cretino guardando persone intelligenti”, rispose a chi gli chiese cosa pensasse dell’Isola dei Famosi. Era un uomo colto, profondo ma anche molto spigoloso, soprattutto a contatto con il mondo contemporaneo. Un artista di una profonda e imprescindibile onestà intellettuale, animato dalla più intima necessità di migliorarsi continuamente e che senza alzare i toni e denigrare ha saputo distaccarsi dal mondo effimero che lo circondava.

Il grande maestro Franco Battiato nella sua vita ha cercato costantemente il suo centro di gravità permanente, come cita una sua famosa canzone, attraverso l’ascolto di se stesso, delle sue emozioni e del silenzio nella speranza che tutto ciò lo accompagnasse al di là della vita terrena. Ogni vita è particolare e quella di Battiato lo era. Genio e geniale in quello che faceva.

Ornella Luisa Decorato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *